Il natale a Qidong e le prime osservazioni

La vita a Qidong è tranquilla ed è tutta basata sul lavoro visto che non solo lavoro nella scuola ma ci vivo anche. La città è piccola e non c'è assolutamente nulla da fare ne da vedere. In più la scuola è distante dal centro motivo per cui ho comprato un motorino elettrico per avere un po' di autonomia e per cambiare aria ogni tanto. 

Il lavoro devo dire è molto soddisfacente. Sto imparando un sacco e lavorare con studenti delle superiori è un'esperienza del tutto nuova per me. La maggioranza sono dei cari ragazzi, tutti tra i 14 e 16 anni. Molti sono veramente timidi e paurosi di parlare ma alcuni sono simpatici e chiaccheroni. Sto anche piano piano ingranando con il programma e in, generale, i colleghi mi supportano un sacco. Questa è anche la prima volta che lavoro con altri occidentali anche se sono tutti uomini di una certa età eccetto un inglese che ha la mia età. Lo staff cinese non è male e alcuno ragazze sono veramente simpatiche. 

Per il resto le mie giornate sono più piatte ora che Teng è in Inghilterra a studiare e la nostra relazione è mantenuta a distanza. Fortunatamente, ci sentiamo ogni sera via Skype in attesa di vederci a Febbraio.

Ecco alcune foto di me a scuola con studenti. 

Con la cara amica May.


Faccendo finta di cantare...